10 gennaio 2008

Cerchi

Stasera rientro a casa e con la coda dell'occhio noto che su canale 5 c'è Mentana che conduce Matrix. Un uomo che mostra una scarpa e dice:
"Questo non è il modello di Raffaele..."

Raffele chi? Mi chiedo.
Boh... sarà uno dei soliti 'tronisti', pseudo vip, famosi dell'ultim'ora. Ma poi che gli interessa a Mentana che scarpe indossa questo Raffaele. Non pensavo fosse sceso così in basso da parlare di vestiario. E poi quel tipo non ha molto l'aria dello stilista.
Archivio la discussione come 'moda', e la metto da parte come inutile.

Parlo con mio padre, ma dopo un po' la mia attenzione torna sulla televisione.
Immagine di impronta di scarpa su una mattonella.
Primo ospite: "Non capisco perchè sono dovuti tornare a prendere una nuova foto dell'impronta!"
Secondo ospite: "Ma non avranno chiesto solo quello..."
Mario: "Ma di che parlano?"
Papà: "Perugia..."
Primo ospite: "Comunque c'è una evidente differenza. La scarpa di Raffaele ha meno anelli di quella nella foto."
Mentana: "Ma secondo voi può essere possibile che la polizia non si sia accorta del differente numero di anelli? Rivediamo la foto." pieno schermo di nuovo sull'impronta della scarpa.
Terzo ospite: "Comunque credo che dovremmo portare un po' di rispetto. Il segno dell'impronta è fatto del sangue della vittima."
Mentana: "Io ne ho contati nove. Comunque ha ragione l'avvocato, dovremmo portare forse più rispetto. In fondo quello è il sangue di Meredith."

Sullo sfondo il pubblico miope muove le labbra mentre conta.
E voi quanti cerchi vedete?



"Per diventare famosi, basta ammazzare la portinaia" Albert Camus

A perfect circle - Imagine

10 commenti:

  1. ah si..infatti certe volte penso...voglio andare in tv...che faccio??la velina??la letterina??grande fratello??ma no...ammazzo il capo...è più sicuro che così divento famosa...magari mi faranno fare anche spot pubblicitari...!!!

    RispondiElimina
  2. Al McLaud10:50

    ...e pensare che io, con la mia mente malata, nei 5 secondi che avevo visto (guardacaso erano proprio i 5 secondi in cui si mostravano le suole delle scarpe) ho creduto che si trattasse di una discussione sulla tutela del disegno industriale contro prodotti contraffatti in Cina.

    Sto proprio male, lo so, non c'è bisogno che mi risponda!

    RispondiElimina
  3. Volevo scrivere anch'io qualcosa sulla puntata di ieri sera, ma credo di non poter aggiungere molto a quello che hai già detto tu. Un piccolo post l'ho fatto comunque. Ti ho citato: che fai, nemmeno mi ringrazi? ;ppp

    RispondiElimina
  4. Ma sì, Skiopone! Ammazzare il capo da anche tante soddisfazioni!! E poi mi immagino lo spot: "Uccidere stanca? Bevi Kill Cola!" ;-)

    Sai Al, in effetti anche io avevo formulato un pensiero simile, anche se meno complesso, solo che lo ritenevo persino più noiso della moda e l'ho escluso a priori... :-P

    Grazie mille Ross! Il post è venuto di getto. Le immagini si commentavano da sole...
    Molto bella la canzone che hai scelta, decisamente appropriata!

    RispondiElimina
  5. Siamo oltre la decenze e stanno grattando il fondo... la televisione imploderà prima o poi ...

    RispondiElimina
  6. Per un attimo mi sono convinta che stessero sperimentando un nuovo gioco di società...

    RispondiElimina
  7. ecco infatti...ora ricondo xchè vedo sempre meno tv!

    RispondiElimina
  8. C'è proprio da augurarselo ormai, pOpale... siamo scesi così in basso che si fa prima a ricominciare da capo che ad aggiustare...

    Del tipo "Vediamo quanto sei veloce a contare", MTV? Se indovini vinci la libertà...

    Anche io Desaparecida cerco di tenermi lontanto, ma loro ti prendono comunque!!
    Argh!!!

    Mario l.

    RispondiElimina
  9. al giorno d'oggi si può diventare vip...anche da morti.

    che tristezza.

    RispondiElimina
  10. tra un po' per diventare famosi basterà aver tirato sotto un gatto con la macchina (non me ne vogliano i felini!), del resto, dopo l'assassino dei 4 ragazzi testimonial di una marca di jeans, credo che il fondo sia già stato raschiato, anzi, preso a picconate.

    RispondiElimina