05 gennaio 2008

"E" congiunzione

E' tornato il momento che nessuno aspettava: quello delle ricerche bizzarre.
A quanto pare, salvo qualche saltuaria ricerca corretta, la maggior parte delle persone arriva sul mio blog per i gatti, gli acufeni e il sesso.
Per il sesso, voi direte, nessun problema, tutti si aspettano delle ricerche riguardanti il sesso.

No, non avete capito.
"E" congiunzione.

Infatti nella classifica (ormai nutritissima) delle ricerche strambe salta agli occhi "acufeni rapporto sessuale".

Nell'ultimo post avevamo esaminato la brillante opera di Opeth Swensen sul rapporto "rumore orecchio fegato" (lettura che consiglio a chi aveva chiesto anche: "morire di acufeni"), ma questo nuovo quesito mi offre ora la possibilità di approfondire gli scottanti temi del sesso e degli acufeni, invito dunque i minori ad allontanarsi.

Sull'argomento risulta utilissimo il contributo dell'illustre Yogananda Brama Simu Pradi, sommo discepolo del Vatsyayana, il quale ha redatto un libello di grande interesse sessuo-etno-antropologico che è stato definito come il "capitolo che sarebbe dovuto restare segreto del Kama Sutra" (sopra la posizione del "Minipimer" o "del robot da cucina" sconsigliata vivamente dal Brama Simu Pradi).

In questa sua opera il Pradi denuncia i pericoli degli accoppiamenti contro natura e contro le leggi della fisica circa l'impenetrabilità dei corpi (come non menzionare la sua raffinata metafora del cammello che finì per rompere l'ago in cui voleva passare?) ricordando come sia da evitare come il demonio ogni tipo di congiunzione "non paritaria" e come i normali "canali" usati per i congressi carnali fossero più che sufficienti a soddisfare ogni bizzaro desiderio degli amanti ("Chi ha ancora orecchie per sentire, senta!" concludeva con un tocco di raffinatezza).

Nelle scarse pagine di cui si compone questa magnifica opera lo Yogananda non perdeva, inoltre, l'occasione di sottolineare che anche una unione carnale definita come "normale", se molto partecipata (ad es.: urla, strepiti, fischietti da arbitro, colpi di pistola o bombe carta) poteva portare a momentanea sordità o insorgenza di acufeni (senza contare nelle denunce dei vicini di casa).

Quindi ricordate: se avvertite acufeni durante un rapporto sessuale, fermatevi!
Se poi gli acufeni li avvertite mentre fate sesso col gatto, beh, è il minimo.

Abbastanza inquietante in tema sessuale, inoltre, è la domanda: "sodomia istruzioni per l'uso". Vedete cosa succede quando si ordinano i "mariti" via internet e non si conservano i libretti di istruzione? E poi, secondo voi, il goniometro fornito nella scatola a che serviva? Alle lezioni di geometria dei vostri nipoti? Sicuramente tutto quel tulle leopardato avrà accecato i vostri cupidi occhi... Fortunantamente ho trovato un'immagine che sarà in grado di togliermi dai pasticci e di spiegarvi qualcosa in merito alla sodomia:


Trovo gratificante pensare che ci sia anche qualche (sicuramente avvenente) ragazza che ha il coraggio di cercare su internet "foto maschi villosi": per QUALUNQUE domanda io sono qui. Anche Marcello (insiste perchè lo dica) trova gratificante che qualcuno cerchi "Dio Marcello blogspot". Anche lui è qui. E vi guarda.

Ho contatto il mio esperto in malattie veneree, il sommo dott. Torrance (laureato cum laude ed orgasmo simulato ad Oxford con la tesi su: "Gonocco e vita sessuale promiscua all'università, un'autobiografia agiografica di J. Torrance") per la domanda implicita in questa criptica chiave di ricerca: "mal di gola uscire ragazzo". Forse è inutile dire come la sovraeccitata (a causa delle spirochete della sifilide) mente di Jack abbia subito sviluppato una esaustiva spiegazione.
Grazie alla sua pluriennale esperienza di giustificazioni accampate dalle sue partner, è stato in grado di affermare senz'ombra di dubbio che questa altro non è che una scontata scusa e che si piazza solo al decimo posto della sua personale classifica.
Ha poi specificato che ai gradini più alti delle scuse si sono piazzate invece le seguenti motivazioni:

9) Mal di gola. Dovuto alla lebbra.
8) Essere diventata invisibile a causa di un esperimento super segreto della CIA.
7) Morte del gatto, per mano del padre durante un rito satanico.
6) Invasione di locuste. Parlanti.
5) Alluvione, causata dalle intense precipitazioni di sangue dal cielo.
4) Abduzione aliena e presenza di sonde invasive che impedirebbero il coito.
3) Capacità di riprodursi solo per gemmazione.
2) Essere suo padre. E volerlo portare dal lato meno oscuro della forza.
1) Essere momentaneamente morta.

Come ha precisato Torrance. Anche quando alcune di queste scuse si sono rivelate veritiere lui non ha esitato a continuare con l'appuntamento. Quindi mi dispiace. Avere il mal di gola non dissuaderà il tuo ragazzo dal possederti. E comunque J. Torrance adesso è sulle tue tracce.

Sempre Marcello (con le reminiscenze di quando la sua virilità era ancora intonsa) insiste di voler conoscere quel disinformato proprietario che ha domandato: "quando la gatta è iperattiva?" Così da spiegare qualcosa alla gatta. E al proprietario, certo. Sì.

Infine.
Saltando per questioni di tempo e di spazio le numerose altre bellissime ricerche passo al premio di questo mese per la domanda più strana, che va sempre ad una ragazza!
E anche questo mese la fortunella riceverà una risposta con una vignetta di Kris Wilson.
"Perchè devo sposare chi dice mio padre?"
Forse perchè fai di queste domande a internet. O forse per questo motivo:

7 commenti:

  1. buon anno...mazz...i lego in congiunzione...ahaha...che carini!!

    RispondiElimina
  2. Buon anno Skiopone!!!
    Ehehehe.. ero sicuro di trovare su internet qualche pazzo che l'avevo fatto... e questa è solo una delle tante "personalizzazioni" dei lego!

    RispondiElimina
  3. non capisco se sei ironico o meno quando parli della sodomia, perchè sai? io sono dell'idea che ognuno a letto può fare letteralmente il suo porco comodo...

    RispondiElimina
  4. Visto il tono chiaramente serioso e scientifico dell'intero post, mi trovo costretto ad esplicitare la critica diretta agli ignari utenti di internet che a frotte arrivano sul mio blog sperando di trovare illustrazioni accurate sul corretto modus operandi di un omosessuale maschio...
    :-D
    Certo che ognuno può fare come vuole, ma che cerchi "le istruzioni per l'uso" mi pare un po' strano...
    E poi a letto il porco di sicuro comodo ci starà poco, se vuoi sentire la mia...
    :-D
    Grazie del passaggio!

    RispondiElimina
  5. Al McLaud19:00

    In primo luogo, a causa del fatto che il pregevole testo del Pradi manca dalla mia biblioteca virtuale migratoria, desidererei avere qualche delucidazione su cosa intendesse il dotto brahmano per "congiunzioni non paritarie".

    Poi, vorrei soggiungere una garbata osservazione circa la classifica delle menzogne più usate dalle appartenenti al gentil sesso per rifiutare i galanti inviti dei pretendenti/maniaci sessuali/anellidi bipedi occhialuti e non. Pare, infatti, che al di là di quelle riportate nel tuo post, le scuse utilizzate nella realtà siano molto più spudorate e bizzarre. Invitando all'intervento anche il buon Labbors, noto studioso della materia, mi limito ad indicare qualche altra scusa piuttosto comune:

    1) "Non esco mai con qualcuno che conosco solo da un mese"

    2) "Non esco mai con qualcuno che conosco solo da due mesi"

    3) "Non esco mai con qualcuno che conosco solo da _____ mesi" (di solito presente in moduli prestampati da compilare distribuiti al richiedente)

    4) "Sono stata appena eletta Papessa...da ora, solo bacio dell'anello papale, previo appuntamento da fissare con padre Georg" (sì, poter avere il prestante monsignore tedesco come proprio segretario particolare ha smodatamente incrementato l'aspirazione a diventare papa in larghe fette della popolazione, secondo la recente ricerca Istat/C. di Por., "Papa, che figata!", ed. Amaro calice, 2006, p. 132, tab. 2)

    5) "Devo andare alla comunione di mio fratello/sorella/cugino/cognato/nonno" (di sabato sera alle 21:00)

    6) "Sono paralitica tra l'orecchio destro ed il sinistro"

    7) "Sono stata condannata all'ergastolo per furto aggravato e recidivo di portachiavi a forma di coniglietto rosa"

    8) "Sono un gay" (grazie a Homer Simpson)

    9) "Mi sono arruolata per una guerra...una qualsiasi"

    10) "Ho smesso di essere io"

    Sono certo, comunque, che le frequentatrici del blog sapranno fare (o hanno già fatto) molto meglio e quindi spero che vorranno condividere le loro perle con l'umanità evidentemente bisognosa d'ispirazione.

    RispondiElimina
  6. Fulvia22:32

    Volete essere alternativi? Nuovi canali d'unioni carnali: su rieduchescional channel!

    La rubrica mensile il pazzo è un appuntamento da non perdere. Lo sapevate? Sapevatelo!

    RispondiElimina
  7. Mary23:08

    "Capitolo 15549esimo: nascita,vita e riproduzione del GONOCOCCO..."
    ;)

    RispondiElimina