11 dicembre 2011

Team Van Helsing

Le domeniche sono fatte per pentirsi di aver mangiato messicano la sera prima e per cercare materiale su cui scrivere post. Questa domenica è fatta anche per annunciare che presto comincerò, con il coraggioso aiuto della mia ragazza, una dissezione della peggior storia di vampiri che finora abbia mai toccato l'umanità.
Non sto parlando di Gayracula (sebbene possa essere difficile notare la differenze tra quel film e questo), o di Mio nonno è un vampiro, ma di Twilight.
Ebbene sì, visto il tragico avvicinarsi del periodo dei cinepanettoni, tanto vale armarsi di sano masochismo e procedere ad una analisi del libro della Meyers per il vostro personale godimento.

 A presto, con il prologo.

5 commenti:

  1. Brrrr...mi hai fatto venire i brividi!!!

    RispondiElimina
  2. Come Baol. Tremo. :p

    RispondiElimina
  3. Un paio d'anni fa avevo pensato anch'io di fare una cosa del genere. Volevo capire perché avesse tanto successo e volevo farne un'analisi dettagliata e seria sul blog. Ma dopo essere faticosamente giunta alla fine del primo libro mi sono arresa. Tu li hai letti tutti? Non ci credo!

    RispondiElimina
  4. @ Baol e Ross: Fate bene a tremare. Soprattutto se avete visto le locandine di Gayracula. :-D

    @Jane: al momento ho letto il prologo, ma conosco più o meno per sentito dire la storia generale della saga. Non so se arrivierò qui a finire di commentare questo libro (probabilmente la cosa diventerà abbastanza ripetitiva prima della fine), ma spero di trarne abbastanza sghignazzi e magari qualche lettera d'odio dalle fan accanite.
    :-D

    RispondiElimina
  5. Anonimo16:49

    Jane: a leggere tutti i libri ci stavo provando io ma è difficile: non ti nascondo che a fine del primo libro, nonostante sia assurda tutta la trama oltre che la protagonista, mi è rimasta la curiosità di comprendere come si evolveva la storia. Sono a metà del secondo libro e non ho proprio voglia di continuare ad andare avanti. O.o'

    Nuvola

    RispondiElimina